Giustizia e Diritti dal Pianeta Scuola

Danno cagionato dall’alunno a se stesso – responsabilità dell’istituto scolastico e dell’insegnante – natura contrattuale – conseguenze sull’onere della prova.

 

In caso di danno cagionato dall’alunno a se stesso, la responsabilità dell’istituto scolastico e dell’insegnante non ha natura extracontrattuale, bensì contrattuale, atteso che, quanto all’istituto l’accoglimento della domanda di iscrizione determina l’instaurazione di un vincolo negoziale, dal quale sorge l’obbligazione dell’istituto di vigilare sulla sicurezza e sull’incolumità del discepolo nel tempo in cui questi fruisce della prestazione scolastica in tutte le sue espressioni; e – quanto al precettore – che tra insegnante e allievo si instaura, per contatto sociale, un rapporto giuridico nell’ambito del quale il prime assume, nel quadro del complessivo obbligo di istruire ed educare, anche uno specifico obbligo di protezione e vigilanza, onde evitare che l’alunno si procuri da solo un danno alla persona.

Ne deriva che, nelle controversie instaurate per il risarcimento del danno da autolesione nei confronti dell’ istituto scolastico e dell’ insegnante, è applicabile il regime probatorio imposto dall’art. 1218 cod. civ., sicché, mentre l’attore deve provare che il danno si è verificato nel corso dello svolgimento del rapporto, sull’altra parte incombe l’onere di dimostrare che l’evento dannoso è stato determinato da causa non imputabile né alla scuola né all’insegnante.

Cerca nel sito
News
Giurisprudenza scuola 2010 Incompatibilità Mobilità Giurisprudenza scuola 2009 Normativa scuola 2013 Comportamento antisindacale Procedimento amministrativo Organico Giurisprudenza scuola 2012 Responsabilità Normativa scuola 2014 Normativa scuola 2012 Retribuzione Bilancio Riservisti Assunzione Concorsi Normativa scuola 2011 Disabili Esame di Stato R.S.U. Graduatorie Normativa scuola 2015 Cessazione dal servizio CONTRIBUTI Giurisprudenza scuola 2011 Normativa scuola 2010 Giurisprudenza scuola 2014 Supplenze Contratti Sicurezza Procedimento disciplinare Iscrizione Religione cattolica Riforma Gelmini Scrutini Normativa scuola 2009 Dirigenti scolastici NEWS Permessi e assenze Giurisprudenza scuola 2015 Giurisprudenza scuola 2013 TFA Contrattazione Procedimento giurisdizionale Sostegno Orario Legge 104 Valutazione Precariato
Corte dei Conti MIUR Parlamento INPS Anief Tribunale di Trani Tribunale di Brindisi Avv. Francesco Americo Avv. Angelo Tuozzo Sindacato SAB Tar Puglia Katjuscia Pitino Avv. Giovanni Rinaldi Giurisdizione Tar Sicilia Tar Lazio Reiterazione contratti Avv. Giuseppe Policaro Corte Costituzionale Aran Funzione Pubblica CNPI Tar Toscana Tar Veneto Avv. Isetta Barsanti Mauceri Avv. Elena Spina Tribunale di Milano Cisl Scuola Tribunale di Chieti Corte di Cassazione Ministero del Lavoro Tribunale di Torino Tribunale di Potenza Tar Lombardia Leggi Tribunale di Modica Governo Tar Molise Avv. Walter Miceli Avv. Francesco Orecchioni Tar Campania FLC-CGIL Consiglio di Stato UIL Scuola Avv. Fabio Ganci Accesso Gilda Unams Tar Calabria Avv. Luigi Giuseppe Papaleo ATA