Giustizia e Diritti dal Pianeta Scuola

Nota Prot. n. AOODGPER 19313

 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per il personale scolastico
Uff. III

 

Ai Direttori degli Uffici Scol. Regionali
Ai Dirigenti delle sedi Territoriali degli U.S.R.
LORO SEDI

 

Roma, 21 dicembre 2009

 

Oggetto: Precisazioni in merito ai requisiti anagrafici e contributivi per il diritto alla pensione di anzianità: a.s. 2009-2010.

 

I requisiti prescritti per il diritto alla pensione di anzianità ( art.1, c.6, lettera a della L. 243/2004 come modificato dall’art. 1 della L 247/2007) ai fini del raggiungimento della “ quota 95”, prevista per l’a.s. 2009-2010, sono di 59 anni di età e 36 di anzianità contributiva o 60 di età e 35 di anzianità contributiva.

I requisiti anagrafici e contributivi MINIMI per l’anno 2010 sono almeno 59 anni di età anagrafica e almeno 35 anni di contributi e devono essere pienamente raggiunti senza operare alcuna forma di arrotondamento.

Verificata la sussistenza di detti requisiti minimi, concorrono alla determinazione della quota prevista per l’anno considerato ( quota 95), sia i mesi, che le frazioni di essi ( ad es. per l’anno 2010 si può raggiungere la quota 95 con 59 anni 10 mesi e 15 giorni di età e 35 anni 1 mese e 15 giorni di servizio); vedi circolare Inpdap n. 7 del 13/5/2008.

Nella medesima circolare, alla pag. 5, si precisa che, relativamente al comparto scuola, restano ferme le disposizioni previste dall’art.59, comma 9, della legge 449/97 che consentono l’accesso al pensionamento all’inizio del nuovo anno scolastico, ancorchè i requisiti prescritti vengano maturati entro il 31/12/ del medesimo anno.

Il personale scolastico femminile a tempo indeterminato che entro il 31/12/2010 compie 61 anni di età (a condizione che il requisito minimo contributivo sia comunque maturato entro il 31/8/2010) matura il diritto alla pensione di vecchiaia. (Il titolo è sempre vecchiaia anche nel caso in cui abbia già maturato il diritto alla pensione d’anzianità)

f.to IL DIRETTORE GENERALE
LUCIANO CHIAPPETTA

Cerca nel sito
News
Dirigenti scolastici Religione cattolica Procedimento giurisdizionale Disabili Organico Giurisprudenza scuola 2018 NEWS Giurisprudenza scuola 2013 Precariato Procedimento disciplinare CONTRIBUTI Normativa scuola 2015 Incompatibilità Normativa scuola 2010 Normativa scuola 2009 Cessazione dal servizio Normativa scuola 2013 Giurisprudenza scuola 2016 Contratti Permessi e assenze Valutazione Normativa scuola 2011 Giurisprudenza scuola 2010 Sicurezza Riforma Gelmini Orario Esame di Stato Contrattazione Supplenze Responsabilità Giurisprudenza scuola 2011 Normativa scuola 2012 Legge 104 Iscrizione Procedimento amministrativo Assunzione Scrutini Giurisprudenza scuola 2015 TFA Normativa scuola 2014 Giurisprudenza scuola 2012 Graduatorie Giurisprudenza scuola 2014 Retribuzione Sostegno Mobilità Giurisprudenza scuola 2009 Concorsi Giurisprudenza scuola 2017 Comportamento antisindacale
Tribunale di Lecce Avv. Marco Cini Tribunale di Napoli Avv. Giovanni Rinaldi Avv. Walter Miceli Tar Puglia Tar Molise Leggi Corte di Cassazione Avv. Francesco Americo Giurisdizione Avv. Angelo Tuozzo MIUR Reiterazione contratti Tar Toscana Tribunale di Roma Avv. Maria Rosaria Altieri FLC-CGIL Tribunale di Torino Avv. Isetta Barsanti Mauceri Governo Tar Calabria INPS Parlamento Anief Tar Sicilia Katjuscia Pitino Corte Costituzionale Tar Campania Gilda Unams Avv. Elena Spina CNPI Tribunale di Modica Avv. Giuseppe Policaro Tribunale di Trani Tribunale di Milano Avv. Francesco Orecchioni Corte dei Conti Consiglio di Stato Avv. Giuseppe Versace UIL Scuola Avv. Luigi Giuseppe Papaleo Accesso Sindacato SAB ATA Cisl Scuola Tar Lazio Funzione Pubblica Tar Lombardia Tribunale di Brindisi