Giustizia e Diritti dal Pianeta Scuola

Avv. Antonio De Crescenzo

Personale a.t.a. – contratti a termine – ritardo imputabile all’amministrazione nella pubblicazione delle graduatorie – posti vacanti e disponibili in organico – supplenze conferite dopo il 31 dicembre e fino al termine delle attività didattiche – illegittimità del termine di scadenza apposto al contratto (Avv. Antonio Rosario De Crescenzo)

Cerca nel sito
News
Valutazione Riforma Gelmini Assunzione Religione cattolica Giurisprudenza scuola 2016 Normativa scuola 2014 Incompatibilità Retribuzione Cessazione dal servizio CONTRIBUTI Permessi e assenze Giurisprudenza scuola 2015 Giurisprudenza scuola 2018 Giurisprudenza scuola 2009 Giurisprudenza scuola 2012 Iscrizione Sostegno Giurisprudenza scuola 2011 Procedimento disciplinare Legge 104 Sicurezza Graduatorie Supplenze Precariato Procedimento giurisdizionale Contrattazione Concorsi Organico Procedimento amministrativo Normativa scuola 2012 Responsabilità Normativa scuola 2009 Contratti Normativa scuola 2011 Dirigenti scolastici Scrutini Comportamento antisindacale Normativa scuola 2010 NEWS TFA Normativa scuola 2013 Orario Giurisprudenza scuola 2014 Esame di Stato Giurisprudenza scuola 2017 Normativa scuola 2015 Giurisprudenza scuola 2013 Giurisprudenza scuola 2010 Mobilità Disabili
Tar Calabria MIUR INPS Tar Puglia Tribunale di Milano Corte Costituzionale Tar Molise Consiglio di Stato Tar Lazio Tar Toscana Avv. Giovanni Rinaldi Giurisdizione Avv. Elena Spina Tribunale di Trani Tribunale di Brindisi Tribunale di Modica ATA Avv. Francesco Americo Tribunale di Napoli Tar Lombardia Avv. Luigi Giuseppe Papaleo UIL Scuola Accesso Anief Avv. Angelo Tuozzo Funzione Pubblica Katjuscia Pitino Cisl Scuola Tribunale di Torino Avv. Giuseppe Versace Avv. Francesco Orecchioni Tar Sicilia Avv. Marco Cini Parlamento Avv. Isetta Barsanti Mauceri FLC-CGIL Tar Campania Tribunale di Lecce Corte dei Conti Sindacato SAB Leggi CNPI Reiterazione contratti Avv. Pietro Siviglia Governo Avv. Maria Rosaria Altieri Gilda Unams Avv. Giuseppe Policaro Corte di Cassazione Tribunale di Roma