Giustizia e Diritti dal Pianeta Scuola

Corte di Giustizia

In linea di principio, la clausola 4 dell'accordo quadro sul lavoro a tempo determinato, in allegato alla direttiva 1999/70/CE, non osta a una normativa nazionale, in materia di ricostruzione della carriera, che preveda una differenziazione di trattamento, tra lavoratori precari e lavoratori di ruolo, sulla base di concreti e precisi elementi di diversità (“ragioni oggettive”) non riconducibili al mero superamento di un concorso, bensì alle sole prestazioni di sostituzione temporanea dei colleghi, e all’insegnamento di materie diverse, cui i precari sono a volte chiamati. Di tal ché, previa verifica del Giudice nazionale, può essere ritenuta legittima l’applicazione della normativa nazionale (che tenga conto dei periodi di servizio di pre-ruolo in misura integrale fino al quarto anno e dei restanti, parzialmente, a concorrenza dei due terzi) al precario che abbia prestato esclusivamente supplenze brevi e temporanee, su svariate materie, ritenendosi invece integralmente computabile come annualità completa il servizio di almeno 180 giorni conseguiti in un anno scolastico (Avv. Alessandro De Martino)

Una normativa nazionale non può autorizzare, in attesa dell’espletamento delle procedure concorsuali per l’assunzione di personale di ruolo delle scuole statali, il rinnovo di contratti di lavoro a tempo determinato per la copertura di posti vacanti e disponibili di docenti nonché di personale amministrativo, tecnico e ausiliario, senza indicare tempi certi per l’espletamento di dette procedure concorsuali ed escludendo qualsiasi possibilità, per tali docenti e detto personale, di ottenere il risarcimento del danno.

Cerca nel sito
News
Giurisprudenza scuola 2012 Concorsi Normativa scuola 2015 Dirigenti scolastici Assunzione Procedimento disciplinare Cessazione dal servizio Iscrizione Mobilità Graduatorie Giurisprudenza scuola 2010 Giurisprudenza scuola 2015 Valutazione Permessi e assenze Organico Giurisprudenza scuola 2014 Procedimento amministrativo Contrattazione Precariato Incompatibilità Normativa scuola 2014 Normativa scuola 2013 NEWS Normativa scuola 2009 Responsabilità Sicurezza Normativa scuola 2011 Normativa scuola 2010 Religione cattolica Riforma Gelmini Giurisprudenza scuola 2017 Giurisprudenza scuola 2016 TFA Normativa scuola 2012 Esame di Stato Sostegno Disabili Supplenze Contratti Scrutini Orario Retribuzione CONTRIBUTI Giurisprudenza scuola 2018 Giurisprudenza scuola 2013 Giurisprudenza scuola 2011 Giurisprudenza scuola 2009 Legge 104 Procedimento giurisdizionale Comportamento antisindacale
Avv. Giuseppe Versace Avv. Francesco Orecchioni FLC-CGIL Tar Puglia Consiglio di Stato Corte dei Conti Corte di Cassazione Sindacato SAB Avv. Maria Rosaria Altieri Accesso Tribunale di Roma Tar Toscana Avv. Luigi Giuseppe Papaleo Avv. Giuseppe Policaro Tar Lombardia Funzione Pubblica Tribunale di Modica Anief Governo Cisl Scuola Giurisdizione Gilda Unams Tribunale di Torino Corte Costituzionale INPS Tribunale di Trani MIUR UIL Scuola Tribunale di Brindisi Avv. Marco Cini Avv. Elena Spina Avv. Francesco Americo Avv. Pietro Siviglia Leggi Katjuscia Pitino Tribunale di Milano Tar Lazio Tar Molise Tribunale di Lecce Avv. Giovanni Rinaldi CNPI Reiterazione contratti Parlamento ATA Avv. Isetta Barsanti Mauceri Tar Sicilia Tribunale di Napoli Avv. Angelo Tuozzo Tar Campania Tar Calabria