Giustizia e Diritti dal Pianeta Scuola

Non è antisindacale la condotta del dirigente scolastico che esclude dalla contrattazione integrativa le materie che la legge direttamente attribuisce alle sue prerogative.

 

Non può ritenersi antisindacale l’attività posta in essere dal dirigente scolastico che ritiene di dover escludere dall’ambito della contrattazione integrativa le materie di cui alle lettere h), i) ed m) dell’art. 6 del CCNL del comparto scuola, che di seguito si riportano:

h) modalità di utilizzazione del personale docente in rapporto al piano dell’offerta formativa e al piano delle attività e modalità di utilizzazione del personale ATA in relazione al relativo piano delle attività formulato dal DSGA, sentito il personale medesimo;

i) criteri riguardanti le assegnazioni del personale docente, educativo ed ATA alle sezioni staccate e ai plessi, ricadute sull’organizzazione del lavoro e del servizio derivanti dall’intensificazione delle prestazioni legate alla definizione dell’unità didattica. Ritorni pomeridiani;

m) criteri e modalità relativi alla organizzazione del lavoro e all’articolazione dell’orario del personale docente, educativo ed ATA, nonché i criteri per l’individuazione del personale docente, educativo ed ATA da utilizzare nelle attività retribuite con il fondo di istituto;”

Invero le materie in esame non attengono alla regolamentazione degli obblighi o dei diritti che incidono in via diretta sul rapporto di lavoro con il singolo dipendente, bensì alla definizione di regole riguardanti l’organizzazione degli uffici o la gestione di attività particolari, quali quelle retribuite con il fondo d’istituto.

 

(Sentenza tratta da anp.it)

Vai al documento

Cerca nel sito
News
Dirigenti scolastici Normativa scuola 2015 Responsabilità Religione cattolica Giurisprudenza scuola 2015 CONTRIBUTI Giurisprudenza scuola 2012 Incompatibilità Permessi e assenze Giurisprudenza scuola 2018 Cessazione dal servizio Normativa scuola 2010 Giurisprudenza scuola 2011 Organico Esame di Stato Contratti Giurisprudenza scuola 2010 Valutazione Giurisprudenza scuola 2013 Sostegno Comportamento antisindacale Normativa scuola 2014 Disabili Concorsi Procedimento disciplinare Normativa scuola 2009 Assunzione Iscrizione Precariato Orario Sicurezza Graduatorie Giurisprudenza scuola 2017 Contrattazione Giurisprudenza scuola 2016 TFA Procedimento amministrativo Normativa scuola 2013 Mobilità Procedimento giurisdizionale Giurisprudenza scuola 2009 Riforma Gelmini Giurisprudenza scuola 2014 NEWS Normativa scuola 2011 Retribuzione Supplenze Scrutini Legge 104 Normativa scuola 2012
Avv. Luigi Giuseppe Papaleo Tar Calabria Corte di Cassazione Avv. Elena Spina Avv. Francesco Orecchioni Tar Campania Reiterazione contratti Tar Molise Funzione Pubblica Tar Lombardia Tar Sicilia INPS Tribunale di Brindisi Sindacato SAB Accesso Gilda Unams Tar Lazio Corte dei Conti Tribunale di Trani Avv. Giuseppe Versace Tribunale di Torino CNPI Avv. Francesco Americo Avv. Walter Miceli Avv. Angelo Tuozzo Leggi MIUR Corte Costituzionale Tribunale di Napoli Avv. Isetta Barsanti Mauceri ATA Consiglio di Stato Tar Puglia Avv. Marco Cini Avv. Maria Rosaria Altieri Parlamento Avv. Giuseppe Policaro Anief UIL Scuola Avv. Giovanni Rinaldi Cisl Scuola Tribunale di Milano FLC-CGIL Tribunale di Lecce Katjuscia Pitino Tribunale di Roma Tribunale di Modica Giurisdizione Governo Tar Toscana