Giustizia e Diritti dal Pianeta Scuola

Riconoscimento punteggio Scuola Paritaria – Mobilità 2016/2017

 

Tribunale di Mantova – Sentenza 505/2016

Mobilità 2016:  il MIUR trasferisce al nord i Tribunali del Lavoro riportano a casa i docenti.

Terza vittoria dello Studio legale BFI, il Tribunale di Mantova accoglie il ricorso ex Art. 700 cpc ai fini del riconoscimento del servizio svolto nella scuola paritaria.

Il tribunale ha accolto le richieste formulate trasferendo il docente da Mantova a Cassino.

Come si legge nel provvedimento il giudicante ha  deciso “di aderire all’orientamento giurisprudenziale discende la disapplicazione delle previsioni che precludono la valutabilità, ai fini della mobilità, del servizio pre-ruolo prestato presso le scuole paritarie, pena la violazione dei principi costituzionali di ragionevolezza e di parità di trattamento, con conseguente necessità, da parte dell’amministrazione resistente, di provvedere alla rivalutazione della posizione del ricorrente, previo riconoscimento dei 48 punti da lui rivendicati (da aggiungersi ai 12 attribuitigli e ai 6 per il ricongiungimento familiare).

Si ritiene sussistente, inoltre, il presupposto del periculum in mora, inteso quale pregiudizio grave e irreparabile che il ricorrente subirebbe nel tempo necessario ad ottenere una pronuncia di merito, atteso che i relativi effetti lesivi non ricadrebbero su interessi meramente patrimoniali, ma andrebbero ad intaccare la stessa sfera dei diritti personali e familiari del ricorrente (come tali insuscettibili di reintegrazione ex post).

Infatti, a causa delle lamentate illegittimità della procedura di mobilità (ovvero del mancato riconoscimento di punteggio per il servizio pre-ruolo svolto presso la scuola paritaria), il ricorrente rischia di restare per anni lontano dalla propria coniuge – che presta servizio nella provincia di Frosinone – e di vedere minate l’unità e la serenità del proprio nucleo familiare, del quale fanno, oltretutto, parte due figli minori. ”

Questo provvedimento restituisce la titolarità sulla precedente provincia di immissione a ruolo e il punteggio illegittimamente non riconosciuto.

Avv. Antimo Buonamano – Studio Legale BFI

Cerca nel sito
News
Religione cattolica Iscrizione Normativa scuola 2015 Giurisprudenza scuola 2016 Comportamento antisindacale Normativa scuola 2014 Precariato Sicurezza Giurisprudenza scuola 2014 Orario Organico Giurisprudenza scuola 2009 Giurisprudenza scuola 2017 Normativa scuola 2012 Incompatibilità Esame di Stato Normativa scuola 2010 Legge 104 Normativa scuola 2009 Sostegno Supplenze Assunzione Contratti Responsabilità Contrattazione Cessazione dal servizio Normativa scuola 2011 TFA Dirigenti scolastici Procedimento giurisdizionale Giurisprudenza scuola 2015 Procedimento disciplinare CONTRIBUTI Giurisprudenza scuola 2011 Scrutini Procedimento amministrativo Giurisprudenza scuola 2012 Disabili Graduatorie Giurisprudenza scuola 2013 NEWS Valutazione Normativa scuola 2013 Giurisprudenza scuola 2018 Riforma Gelmini Permessi e assenze Retribuzione Mobilità Giurisprudenza scuola 2010 Concorsi
Tribunale di Roma Tribunale di Milano Tar Sicilia Avv. Maria Rosaria Altieri Anief Tribunale di Napoli Tribunale di Trani CNPI Avv. Giuseppe Versace Avv. Francesco Orecchioni Leggi Tar Calabria Avv. Luigi Giuseppe Papaleo MIUR Parlamento Tar Puglia Corte di Cassazione INPS Tar Campania Tribunale di Modica Sindacato SAB Avv. Giovanni Rinaldi Cisl Scuola Tar Lombardia Avv. Marco Cini Katjuscia Pitino Governo Accesso Gilda Unams Funzione Pubblica Giurisdizione ATA Avv. Angelo Tuozzo Corte dei Conti UIL Scuola Avv. Francesco Americo Avv. Walter Miceli Avv. Elena Spina Consiglio di Stato Tar Molise Tribunale di Lecce Tar Toscana FLC-CGIL Tar Lazio Tribunale di Brindisi Avv. Isetta Barsanti Mauceri Corte Costituzionale Reiterazione contratti Tribunale di Torino Avv. Giuseppe Policaro