Graduatorie: punteggio militare, confermato dal Giudice Ordinario il provvedimento cautelare del TAR


Lo studio dell’avv.Angelo Maurilio Tuozzo, ci comunica che ha ottenuto innanzi ad un Tribunale Ordinario Campano  sez.Lavoro l’accoglimento di un provvedimento cautelare ex.art 700 che conferma altra ordinanza cautelare di ottenimento del punteggio nelle graduatorie provinciali dei docenti precari di terza fascia relativo al servizio militare svolto non in costanza di nomina e prima ancora che la P.A. avesse revocato il punteggio già conferito nell’altro giudizio.

Come a tutti noto, molti docenti che avevano svolto il servizio militare o civile, ma dopo la Laurea, grazie ad un ricorso innanzi al TAR in via cautelare avevano ottenuto  il relativo punteggio. In seguito il TAR aveva declinato la propria giurisdizione, la propria competenza  per cui nonostante la PA avesse un esecuzione della cautelare attribuito il punteggio, si è reso necessario ricorrere al Giudice Ordinario e da qui il provvedimento in oggetto, anche se l’USP non aveva ancora revocato il punteggio al docente che si era rivolto all’avv.Tuozzo.  Questo provvedimento, molto probabilmente, è il primo in Italia.

(Precari di Salerno)